LO SCHIACCIANOCI E I QUATTRO REGNI

 

 

“È la vigilia di natale, tempo di misteri, di aspettative…

chissà che può accadere…”

Drosselmeyer (Morgan Freeman)

 

È al cinema una nuova avventura targata Disney, che sbanca al Box Office, e che non passa mai di moda…Lo Schiaccianoci e i quattro regni.

Adattamento cinematografico del racconto tedesco “Schiaccianoci e il re dei topi” del 1816, e del famosissimo balletto lo Schiaccianoci.

Il personaggio di Clara è forte e deciso e ricorda molto quello di Alice di Tim Burton, giovane condottiera alle prese con creature carnevalesche.

Il cast è eccezionale ed è una conferma in più che arricchisce di molto quello che già è spettacolare, infatti abbiamo Mackenzie Foy che interpreta Clara, Keira Knightley è la fata confetto, Morgan Freeman è Drosselmeyer e Helen Mirren la malvagia Madre Ginger…quindi cosa dire, perfetto!

La scenografia e i costumi sono azzeccati, ti fanno entrare perfettamente nell’atmosfera del film.

Il mio preferito è quello da schiaccianoci che indossa Clara.

Stratosferica Keira Knightley nella trasformazione del suo personaggio da finta buona a cattiva piena di rancore e paura.

I regni sono molto meticolosi nei dettagli, ognuno con delle particolarità, come ad esempio il regno dei fiocchi di neve con delle specie di machere di ghiaccio in viso, oppure del regno pieno di dolci e dolcetti.

Tutto inizia alla vigilia di Natale, in un’atmosfera gioiosa e di festa…ma non per la famiglia di Clara.

Durante la festa di Natale, seguendo un filo d’oro, si ritrova in una foresta, dove incontra Philip un soldato schiaccianoci, che la condurrà a palazzo.

Lì scoprirà che sua madre era stata lì, ma soprattutto che era la regina.

Ma in quel luogo fiabesco, non era tutto rose e fiori, infatti si scopre che Madre Ginger vuole distruggere i quattro regni, per poi impossessarsene.

Clara decide infine di aiutare a risolvere questo problema, ma scoprirà che il vero problema è un altro, che non dirò perché se non siete andati a vedere il film, non voglio spoilerare tutto quanto.

Ricapitolando la situazione è piuttosto critica, e non tende a migliorare, ma alla fine Clara capisce che per risolvere il problema, si deve affidare a sè stessa e superare i propri ostacoli.

 

 

Sono andata a vedere questo film, insieme a mia madre e a mia sorella, e ci siamo divertite molto… è un film che consiglio a tutti.

Poi ci sono delle scene di balletto veramente belle, e le musiche ovviamente sono perfette.

Quindi direi che il film è consigliatissimo, vi lascio il trailer qui sotto, così se non vi ho ancora convinto, l’ho farà il trailer.

 

 

 

ALICE

Commenti

    1. Autore
      del Post
    1. Autore
      del Post

Commenti chiusi