Ocean’s 8

Ocean’s 8

“È genetico, in famiglia siete tutti così?

Decisamente!”

Sandra Bullock (Debbie Ocean) – James  Corden

 

Debbie Ocean è la sorella di Danny Ocean ed è appena uscita di prigione, pronta a eseguire la rapina del secolo: rubare una collana di diamanti Cartier da 150m di dollari, custodita al Metropolitan Museum di New York.

Ad unirsi a lei, ci sarà un gruppo tutto al femminile di donne particolari…

  • Debbie Ocean = Sandra Bullock
  • Lou = Cate Blanchett
  • Daphne Kluger = Anne Hathaway
  • Rose = Helena Bonham Carter
  • Nine Ball = Rihanna
  • Tammy = Sarah Paulson
  • Amita = Mindy Kaling
  • Constance = Awkwafina

Ognuna di loro con un talento speciale per le rapine e contraffazione.

Questo film è un po’ sequel, e un po’ spinoff della trilogia di Steven Soderbergh, ma Ocean’s 8 porta sul grande schermo una nuova banda di truffatrici capitanate da Sandra Bullock (Debbie Ocean).

4 delle mie attrici preferite sono in questo film, infatti non vedevo l’ora di vederlo, e penso che sia bella l’idea di creare una squadra tutta al femminile durante il periodo del #MeToo che ad Hollywood, e non solo, ha risuonato per mesi portando un cambiamento necessario.

Questo è molto importante per le donne di tutto il mondo che lavorano in ogni ambito, di essere prese sul serio e rispettate.

Ma tornando al film, mi piace molto l’atmosfera generale che è un misto tra un thriller e azione, i miei preferiti, e il fatto che tutto si sviluppa a New York, la mia città preferita, lo fà balzare nella lista dei film da vedere assolutamente; e per chi ha amato Sex and the City, questo film può essere al caso suo, scintillio una città da sogno e stile irriverente.

Certo non andranno per sfilate o in vacanze da lusso, ma queste 8 donne bramano il lusso, più precisamente il lusso dal valore di 150m di dollari con la forma di una collana.

Be non resta che acquistare i biglietti e godersi il film.

 

I,ALICE